SEI IN > VIVERE VICENZA > CULTURA
articolo

Vicenza Jazz: Eric Mingus & Silvia Bolognesi, domenica 5 maggio, all'Auditorium Fonato di Thiene

4' di lettura
10

Per scaldare i motori in attesa dell’imminente avvio della sua ventottesima edizione (dal 13 al 19 maggio), il festival New Conversations – Vicenza Jazz propone una serata di prologo, andando in trasferta all’Auditorium Fonato di Thiene. Qui domenica 5 maggio alle ore 21 si esibiranno il cantante e bassista Eric Mingus e la contrabbassista Silvia Bolognesi (in questa occasione anche alla voce), impegnati in un omaggio alle musiche di Gil Scott-Heron.

Con loro suoneranno Emanuele Marsico (voce, tromba), Pee-Wee Durante (voce, trombone, tastiere) e Simone Padovani (voce, percussioni, batteria). Il concerto è realizzato in collaborazione con il Comune di Thiene e l'Istituto Musicale Veneto Città di Thiene.

Il festival New Conversations – Vicenza Jazz 2024, con la direzione artistica di Riccardo Brazzale, è promosso dal Comune di Vicenza in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, in coproduzione con Trivellato Mercedes Benz, con AGSM AIM come sponsor principale, con il sostegno di Sonus Faber e con Acqua Recoaro e Brutal Agency come sponsor tecnici.

Gil Scott-Heron, scrittore, musicista, compositore e attivista afroamericano, è la fonte di ispirazione per il progetto “Is That Jazz?” eseguito dalla formazione co-diretta da Eric Mingus e Silvia Bolognesi. Tra le produzioni dell’artista, il brano “Revolution Will Not Be Televised” è il filo conduttore dell’esecuzione, che, tra momenti sia improvvisati che arrangiati, procede in un flusso continuo. L’organico del gruppo (il cui nome è ripreso da un noto brano di Scott-Heron) spinge l’esecuzione musicale verso uno spirito free-disco-funk. Il progetto si avvale della voce di Eric Mingus, uno degli interpreti più autentici del repertorio di Scott-Heron. Di questo si ascolteranno, tra gli altri, i brani “Madison Avenue”, “Shut ’em Down”, “1980”, “The Prisoner”, “Home Is Where the Hatred Is”, “Vildgolia”, “We Almost Lost Detroit”, “Lady Day and John Coltrane”, alternati ad alcune composizioni originali di Silvia Bolognesi.

Nato a New York nel 1964, figlio del leggendario bassista Charles, Eric Mingus ha studiato violoncello e teoria musicale con suo padre, e batteria con Dannie Richmond. Come il padre, ha poi abbandonato il violoncello a favore del contrabbasso e ha cercato l’educazione della strada. La sua formazione si è completata infatti durante gli anni Ottanta, quando inizia a farsi notare nel mondo musicale andando in tour con Bobby McFerrin, Karen Mantler e Carla Bley, ed esibendosi anche con Percy Heath, Jimmy Heath, George Adams e Don Pullen. Ben nota è la passione di Eric per la poesia, e in particolare per la tradizione spoken word/jazz, manifestatasi in un progetto in duo con Howard Johnson oltre che in contesti strumentali più ampi. Eric ha lavorato in modo molto selettivo con la musica di suo padre: ha cantato nell’album Blues and Politics della Mingus Dynasty e ha scritto e interpretato il testo di “Work Song (Break the Chains)” incisa con la Mingus Big Band sul recente album The Charles Mingus Centennial Sessions.

Silvia Bolognesi, nata a Siena, si è diplomata in contrabbasso, avvicinandosi al jazz grazie alla frequentazione dei corsi di Siena Jazz. Qui studia tra gli altri con Ferruccio Spinetti, Furio Di Castri, Stefano Battaglia, Paolino Dalla Porta e Fabrizio Sferra. Poi è diventata lei stessa docente presso l’istituzione senese. Nel 2004 fonda l’Open Combo, formazione che le consente di raggiungere la fama nazionale. Tra i suoi exploit, la vittoria del Top Jazz della rivista Musica Jazz come nuovo talento del jazz italiano 2010. Nel 2003 e poi ancora nel 2010 è stata selezionata per far parte dell’orchestra di Butch Morris. Ha inoltre collaborato con Nicole Mitchell, ha dato vita a un duo con Sabir Mateen e al trio Hear in Now con Tomeka Reid e Mazz Swift. Nel 2017 è entrata nell’organico del sestetto di Roscoe Mitchell, mentre collabora stabilmente anche con Tiziana Ghiglioni e i New Nexus di Tiziano Tononi.

Direzione artistica: Riccardo Brazzale

Ufficio Stampa: Daniele Cecchini

cell. 348 2350217 - e-mail: dancecchini@hotmail.com

Informazioni

Teatro Comunale di Vicenza

Viale Mazzini, 39 - Vicenza

tel. 0444 324442 - biglietteria@tcvi.it

www.vicenzajazz.org; www.tcvi.it

New Conversations - Vicenza Jazz può essere seguito anche sui canali social

Facebook e Instagram @vicenzajazz #vicenzajazz

Biglietti

Eric Mingus & Silvia Bolognesi

Intero: € 17 + d.p. | Over 65 e Under 25: € 13 + d.p.

Prevendite

Biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza

tel. 0444 324442 – biglietteria@tcvi.it

online: www.tcvi.it e www.vicenzajazz.org

giorno del concerto: in biglietteria, da un’ora prima dell’inizio (senza diritto di prevendita)






Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2024 alle 23:53 sul giornale del 06 maggio 2024 - 10 letture






qrcode